berlino_luoghi_062.jpeg

Il mio studio fotografico

è la strada,  mi troverai sempre in giro, posso raggiungerti anche se sei un azienda. 

Puoi anche venire a trovarmi nel mio studio domestico a Lugo (RA) in via Magnapassi, 28  e ti preparo anche il pranzo.

luigi iorio logo_orizzontale_originale1
luigi iorio logo_orizzontale_originale1siska.jpegcarlo%20vistoli_ritratto%20multiplo.jpegnapoliluoghi_130.jpegportogaribaldi%20(3).jpegjaime%20dolce.jpegmanifesto%20web%20dantegianfranco%20greco%20(1).jpegcopertina1thompson.jpegpier%20luigi%20bersani,%20politico.jpegbologna%20-%20iperspazio.jpegbetaformazione_desk_sgabelli.jpegvilla%20san%20martino,%20terra.jpegbologna_ciclista.jpegfoto_servizio_spadoni.jpeg

facebook
instagram
youtube
linkedin
whatsapp
phone

BLOG

SANT'AGATA NEL SANTERNO

2023-05-25 18:49

Studio Iorio

Diario dell'Alluvione, bassa romagna, alluvione, diario dell'alluviione, lugo, emiliaromagna, sant'agata sul santerno,

SANT'AGATA NEL SANTERNO

Mercoledì 24 con Lucia Vastano decidiamo che è il momento di andare a Sant'Agata sul Santerno. Partiamo da Massa Lombarda...

selezione_santagata_2023.05-(2).jpeg

Mercoledì 24 con Lucia Vastano decidiamo che è il momento di andare a Sant'Agata sul Santerno. Partiamo da Massa Lombarda, dove ormai c'è la nostra base organizzativa al chiosco di Valeria, la saluto lei mi manda una occhiataccia tra l'ansia e il preoccupato e l'accompagna con un "fate attenzione!"

Sant'Agata in pratica è tra Lugo e Massa Lombarda, la strada sp253 detta anche San Vitale, la taglia a metà. La San Vitale è quella lunga e meravigliosa strada che collega Ravenna con Bologna e termina proprio sotto le 2 torri del capoluogo regionale. Se vieni da Lugo prima di arrivare nel centro di Sant'Agata devi passare prima dal cavalcavia del fiume Santerno, che ora è chiuso alle auto perché si teme per la sua stabilità.

 

Noi invece venivamo da Massa Lombarda e mano a mano che ci avviciniamo alla nostra meta te ne accorgi dall'aumentare del fango secco sulle strade. Quando arriviamo nel centro ti rendi conto della dimensione del disastro. Nella notte tra il 16 e il 17 maggio il Santerno rompe l'argine, le persone descrivono questa corrente d'acqua provenire dalle spalle della stazione, forte e veloce, che di fatto si impadronisce del paese e lo sommerge.

 

Vivo a Lugo e quindi conosco anche Sant'Agata, ci vive Amalio Ricci Garrotti, un caro amico che incontro spesso, Claudio Carta, una delle più belle persone che conosco e tanti altri. A Sant'Agata ci organizziamo ogni anno anche la Festa Provinciale di Rifondazione Comunista, quindi conoscendo il prima e il dopo del paese posso solo immaginare la paura enorme delle persone che si vedono arrivare l'acqua.

 

Con Lucia andiamo al Municipio e sulla tabella con il simbolo della città c'è la linea del livello dell'acqua, la confronto con la mia altezza è di pochi centimetri più bassa di me io sono 1,85. Conosciamo Ivano che gestisce col fratello il Bar Centrale, attaccato alla porta della città. Il bar ora è stato ripulito dal grosso del fango, si vedono i livelli dell'acqua sui muri, Ivano ci racconta che il fratello si è salvato grazie ai gradini presenti in negozio che lo tengono in altro. Fuori ci sono i frigoriferi, si prova a pulirli nella speranza di recuperarli, le stoviglie infangate sembrano ritrovamenti archeologici.

 

Andiamo al Forno affianco, è un'attività che conosco bene era il forno che in precedenza aveva sede a Massa Lombarda vicino al mio ex negozio. Ovviamente a gestione familiare anche questa attività, la famiglia Cosimo proviene dalla Sicilia lavorano una vita a Massa Lombarda dal 1981 con il loro Forno Mercato, ma sono in affitto, la proprietà del locale vuole vendere, ma il prezzo è troppo alto, alla fine devono lasciare Massa perché a Sant'Agata trovano il locale giusto. Inaugurano la nuova sede a gennaio di quest'anno ora è distrutta e non sanno quantificare i danni devono prima portare fuori i macchinari. Quando arriva l'acqua in laboratorio ci sono Vincenzo e Orazio, si salvano salendo su un macchinario vicino alla vetrina, sono rimaste le impronte delle mani sul muro.

 

Roberta Ricci la conosco già, siamo “rivali” politici, ma ciò non ha ostacolato l’amicizia e l’aver fatto anche delle battaglie comuni sul territorio e la sua salvaguardia. Il piano terra della sua casa, dove vive anche la nonna, sono stati invasi totalmente, l’immobile si affaccia sulla San Vitale ed è vicino alla Stazione, quindi vicinissimo all’argine rotto. Nonostante tutto ci sorride e guarda avanti, gli oggetti hanno una storia ma sono oggetti.

 

Tutti quelli che ci hanno parlato ci hanno tenuto a raccontare della grande umanità che dopo l’acqua a risommerso Sant’Agata: quella dei volontari del fango, della solidarietà tra vicini, anche qui il muro di indifferenza che a volte si crea tra cittadini si è abbattuto, tutti ringraziano le donne e uomini dei soccorsi, che hanno dato tutto anche se sottodimensionati come ci riferiscono. Sant’Agata ora sembra una città polverosa del vecchio west, sotto la polvere il cuore c’è ancora e batte forte.

_____________________

#alluvioneemiliaromagna #alluvione #santagata #santagatasulsanteno #santerno #bassaromagna #allagamento #alluvionelugo #ravenna #lugo #emiliaromagna #emergenza #luigiioriophotographer #documentary #documentaryphotography #documentaryphotographers #documentaryphotography #documentary #streetphotographers #streetphotographyinernational #nonstop_street #streetphotography #streetfolio #game #children #streetphotographymagazine

selezione_santagata_2023.05-(15).jpegselezione_santagata_2023.05-(6).jpegselezione_santagata_2023.05-(19).jpeg
selezione_santagata_2023.05-(14).jpegselezione_santagata_2023.05-(7).jpegselezione_santagata_2023.05-(11).jpeg
selezione_santagata_2023.05-(13).jpegselezione_santagata_2023.05-(10).jpegselezione_santagata_2023.05-(20).jpeg
selezione_santagata_2023.05-(21).jpegselezione_santagata_2023.05-(23).jpegselezione_santagata_2023.05-(5).jpeg
selezione_santagata_2023.05-(27).jpegselezione_santagata_2023.05-(16).jpegselezione_santagata_2023.05-(3).jpeg

Luigi Iorio Photogapher

Email: iorio_luigi@libero.it

Tel. 333 7148 652


facebook
instagram
youtube
linkedin
whatsapp
phone
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder